News Updates :

"Or sei salito, caro signor mio" Boccaccio

martedì 31 gennaio 2012



 Giovanni Boccaccio (1313-1375)
Sonetto 126


Questo sonetto servirà da modello al Boccaccio per il suo sonetto in morte del Petrarca (Rime, 126)
  




Or sei salito, caro signor mio,
nel regno, al qual salire ancor aspetta
ogn’anima da Dio a quell’eletta,
nel suo partir di questo mondo rio.

   Or se’ colà, dove spesso il desio
ti tirò già per veder Lauretta;
or sei dove la mia bella Fiammetta
siede con lei nel cospetto di Dio.

   Or con Sennuccio e con Cino e con Dante
vivi, sicuro d’eterno riposo
mirando cose da noi non intese.

   Deh, s’a grado ti fui nel mondo errante,
tirami drieto a te, dove gioioso
veggia colei che pria d’amor m’accese.
Parafrasi
Caro, signor mio, ora sei salito nel regno al quale attende di salire, al momento del suo partire da questo mondo maligno, ogni anima che Dio vi ha destinato.
Ora sei là dove il desiderio ti portò spesso per vedere Lauretta; ora sei dove la mia bella Fiammetta se ne sta con lei davanti a Dio.
Ora vivi con Sennuccio e con Cino da Pistoia e con Dante, sicuro di un riposo eterno, contemplando cose che noi non possiamo comprendere.
Deh, se ti fui gradito nel mondo dove si pecca, tirami dietro a te, là dove felice possa vedere colei che per prima mi fece innamorare.

      Commento
L’imitazione è evidente nell’evocazione dei poeti d’amore, con i quali stanno le donne da loro amate., tra le quali spera di ritrovare la donna che lo aveva fatto innamorare. I versi 5-6 alludono alle poesie del Canzoniere nelle quali Petrarca parla del suo salire in cielo con la fantasia: leggeremo tra poco il sonetto 302.
Notare il riecheggiamento petrarchesco non deve impedire di rilevare che il tono del sonetto è diverso: non tanto compianto ma piuttosto consacrazione dell’amico fra i grandi poeti: cade il motivo del pianto per esser sostituito con la preghiera di esser aiutato ad arrivare anch’egli nella bella compagnia.
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.