News Updates :

BLITZ DEGLI STUDENTI CONTRO I TAGLI ALLO STUDIO

martedì 7 febbraio 2012

Anno accademico - TORINO
Ieri l’inaugurazione del nuovo anno di lezioni, in presenza del ministro Elsa Fornero. Cortei e slogan di protesta degli studenti.

Proteste, slogan degli studenti e anche qualche momento di tensione si sono vissuti ieri in piazza Bodoni, sede del Conservatorio dove si svolgeva l’inaugurazione dell’anno accademico in presenza del ministro del Lavoro Elsa Fornero e del ministro della Sanità Renato Balduzzi.
Presenti anche i No Tav
I manifestanti, “armati” di cartelli e slogan, hanno tentato più volte di sfondare il cordone di polizia, ma sono stati respinti. I motivi della protesta hanno riguardato in particolare i tagli alle borse di studio. Diversi gli striscioni presenti; su alcuni primeggiavano le scritte: “Profumo di austherity”, “Lacrime di coccodrillo”, “Monti! Monotona è la precarietà”. In piazza si sono radunati i giovani dell’Edisu, i Cub e i No Tav ma c’erano anche bandiere dei Comunisti Italiani. I manifestanti si sono lamentati per la “militarizzazione dell’area”, che ha impedito loro di consegnare al rettore Ezio Pelizzetti alcune casette di cartone che erano state costruite per sottolineare il problema della mancanza in città di residenze per studenti universitari a prezzi calmierati.
Incontro con i precari
Al termine dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Ateneo torinese, il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha incontrato gli studenti dell’Università e del Conservatorio, una rappresentanza dei lavoratori dell’Edisu e i precari della Regione che nei giorni scorsi gli avevano scritto una lettera. Riferendosi alle loro proteste, il ministro ha detto “Mi interessa sentire le vostre ragioni. Questo governo non è espressione di una parte ma ha l’ambizione di guardare il Paese e di provare a risolvere i problemi. Se non riusciremo a convincere i giovani della bontà del nostro tentativo, prima ancora dei risultati, avremmo fallito il nostro compito. È proprio per dare prospettive ai giovani che il governo tecnico è stato chiamato”. Il Comune e la Regione hanno sollecitato risposte concrete del governo sui tagli.
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.