News Updates :

Glossario informatica

domenica 19 febbraio 2012



Account 
In una rete di computer è il metodo per identificarsi come utente unico ed accedere ad una serie di servizi. Letteralemente significa: permesso di accesso, accredito, credenziali. Un account e' definito da: User ID o User Name (nome dell'utente o pseudonimo) e Password (codice d'accesso segreto, parola d'ordine). 
Aggiornamento a catena 
Nelle relazioni tra tabelle in cui è applicata l'integrità referenziale, implica la cancellazione o modifica di tutti i record collegati nella tabella secondaria quando un record della tabella principale viene eliminato o modificato. 
Allineamento 
Riferito ad un testo indica la sua posizione rispetto ai margini destro e sinistro. L’allineamento può essere di quattro tipi: destro, sinistro, centrato, giustificato. 
Annulla 
È il comando che permette di cancellare l’ultima azione compiuta e di ritornare alla situazione precedente. 
Anteprima di stampa 
Comando che permette di visualizzare come sarà il documento stampato. 
Apice 
Carattere o testo posizionato in alto rispetto ad un altro carattere o testo. La potenza, ad esempio, di 32 è inserita scegliendo l'opzione Apice. 
Applicazione 
Uno o più programmi in grado di svolgere un determinato compito. 

Applicazione attiva 
Applicazione al momento in esecuzione e in primo piano sullo schermo. 
Appunti 
Area della memoria che Windows utilizza per archiviare le informazioni precedentemente copiate e tagliate. 
ASCII 
È uno schema standard di codifica usato per lo scambio di informazioni fra sistemi di elaborazione. Utilizza elementi di codice costituiti da stringhe di sette bit (di otto, se si considera un bit di parità). In base a tale schema vengono assegnati valori numerici a lettere, numeri, simboli di punteggiatura e caratteri di controllo in modo da ottenere la compatibilità tra computer e periferiche diverse. 
Assi del grafico 
Sono le coordinate sulle quali vengono organizzati i dati, vale a dire gli assi cartesiani x e y con cui si rappresentano comunemente le funzioni. 
Assistente di Office 
Icona animata, disponibile in tutti i programmi di Microsoft Office, a cui è possibile rivolgere domande relative al programma che si sta utilizzando. 
Autocomposizione del grafico 
Comando di Excel che consente di creare tipologie predefinite di grafici. 

BACK UP 
Letteralmente vuol dire copia. In questo caso si tratta di una copia di riserva o sicurezza dei file, delle cartelle e dei dati presenti sull'hard disk per ovviare preventivamente all'involontaria modifica, danneggiamento, o perdita dei dati originali. 
Barra degli oggetti 
Barra di Access contenente i diversi tipi di oggetti presenti nel database: tabelle, maschere, report e così via. 
Barra degli strumenti di formattazione 
Barra contenente i pulsanti per definire stili di carattere, allineamenti e altre caratteristiche formali del testo. 
Barra degli strumenti standard 
Barra contenente i pulsanti per eseguire alcune delle operazioni più comuni, come ad esempio aprire, salvare o stampare un documento. 
Barra dei menu 
Barra contenente dei menu a tendina, cioè delle liste di comandi, ciascuno identificato da una diversa voce (File, Modifica, Visualizza ecc.). 
Barra del titolo 
Barra sulla quale è riportata l’intestazione di una finestra di lavoro e i pulsanti per sospenderla temporaneamente, ridimensionarla, o chiuderla definitivamente. 
Barra delle applicazioni 
Barra generalmente posta nella parte bassa dello schermo dove sono raccolti il pulsante di avvio, le icone delle applicazioni che è possibile richiamare, le icone delle finestre di lavoro aperte. 
Barra delle formule 
Barra di Excel in cui sono visualizzati l'indirizzo della cella attiva (riquadro di sinistra) nonché (riquadro di destra) il suo contenuto (testo, valore numerico o formula; nel caso di formule, nella cella viene invece visualizzato il risultato del calcolo). 
Barra di scorrimento 
Barra posta verticalmente a destra della finestra di PowerPoint che permette di scorrere il documento con semplicità. 
Barra di scorrimento dei record 
Barra contenente i pulsanti di navigazione per muoversi rapidamente tra i record presenti in un database eliminarne o aggiungerne nuovi. 
Barra di stato 
Barra situata in fondo alla finestra presente in alcuni programmi per visualizzare le informazioni relative al documento sul quale si sta lavorando. Per esempio, un programma di elaborazione testi può visualizzare nella barra di stato il numero di pagine totali, il numero della riga e della colonna; un programma di grafica può visualizzare le coordinate del punto nel quale è posizionato il puntatore del mouse. 
Barra di visualizzazione 
Barra contenente i pulsanti per selezionare la modalità di visualizzazione del documento desiderata. 
BIT 
È la più piccola unità di memorizzazione. È una cifra binaria che può assumere due soli stati: uno oppure zero. 
BROWSER 
Programma che permette di leggere le informazioni ipertestuali contenute nel World Wide Web e più in generale tutti i documenti in formato HTML. I browser più diffusi sono Netscape Navigator, della Netscape Corporation e Internet Explorer della Microsoft. 
Byte 
Unità di misura costituita da otto bit. È l'unità di misura fondamentale della memoria. Un carattere ASCII è solitamente memorizzato in un byte. 

Campo 
Colonna di una tabella contenente una determinata informazione come per esempio un cognome. 
Carattere 
Stile grafico assegnato ad un insieme di lettere dell'alfabeto, numeri e simboli. 
Cartella 
Contenitore che include file e/o altre cartelle; è chiamata anche directory e può essere assimilata idealmente al raccoglitore di uno schedario. L'organizzazione delle informazioni in questo modo consente di facilitarne la successiva ricerca. Una cartella in genere contiene non solo dei file ma anche altre cartelle. In Excel, indica i fogli di lavoro contenuti in un unico file. 
Cartella di lavoro 
Insieme di fogli di lavoro identificati da un'etichetta chiamata scheda. 
Case 
Scatola metallica che racchiude tutte le componenti fisiche del computer. 
Casella degli strumenti 
Casella mostrata in visualizzazione Struttura contenente i pulsanti per la gestione dei controlli in una maschera, un report o una pagina di accesso ai dati. 
Cella 
Intersezione di una colonna e di una riga all'interno della quale vengono immagazzinati i dati per la loro elaborazione. 
Cella attiva 
È la cella, all'interno del foglio di lavoro, nella quale è consentito l'inserimento di dati, formule o testo; tale cella è evidenziata da una bordura di maggior spessore. 
Celle di memoria 
Rappresentano la più piccola unità di spazio all'interno di una memoria. Denominate anche locazioni di memoria, sono circuiti elettronici elementari in grado di assumere due stati, spento/accesso, e conseguentemente memorizzare due informazioni, zero/uno. 

Chiave primaria 
Uno o più campi il cui valore o i cui valori identificano in modo univoco i singoli record di una tabella. 
Client 
È un computer o un programma applicativo in grado di accedere alle informazioni contenute su di un altro computer detto server. 
CLIENT-SERVER 
È una particolare struttura di rete su cui si basano tutte le applicazioni Internet e Intranet. Permette di ottimizzare l'utilizzazione delle risorse di rete. È costituita da molti computer client (utilizzatori di servizi) e da alcuni server (che dispensano i servizi, come archiviazione, stampa, posta elettronica, ecc.) collegati fra di loro tramite hub, switch o router. 
Collegamento ipertestuale 
Funzione del linguaggio HTML che permette di raccordare due documenti attraverso una parte di testo, un oggetto, o un'immagine. 
Colonna 
Serie di celle disposte in senso verticale contenente un particolare tipo di dati, ad esempio, la colonna "Nome" nella tabella "Dipendenti" del database. 
Copia 
Comando che si utilizza per duplicare i dati contenuti nel documento, nel foglio di lavoro oppure gli oggetti all’interno di una cartella. 
Corpo 
L'area di progettazione principale per le maschere, le query e le pagine di accesso ai dati, in visualizzazione Struttura. 
CPU (Central Processing Unit) 
Unità centrale di elaborazione. Processore principale che esegue tutte le istruzioni del computer. Rappresenta il cuore del sistema. 
Criteri di selezione 
Insieme di regole o valori utilizzato nella creazione di una query o di un filtro per estrarre un determinato insieme di record. 
Criteri di ordinamento 
Modalità con cui si dispongono i record visualizzati, può essere crescente (dalla A alla Z o da zero a 100) o decrescente (dalla Z alla A o da 100 a zero). 

D 
Database 
Letteralmente significa base di dati. Spesso abbreviato con la sigla DB. È un insieme di informazioni correlate coordinate da un computer. I dati sono disposti in modo da consentirne una rapida gestione secondo criteri prestabiliti, ovvero in modo che un programma possa trovare facilmente le informazioni richieste dall'utente. I database tradizionali sono organizzati in campi, record e file. 
Desktop 
In italiano scrivania è la metafora di base dell’interfaccia grafica dei nuovi sistemi operativi: il monitor è pensato come un tavolo di lavoro sul quale sono posti degli oggetti da richiamare con il mouse. e quindi utilizzati dal computer. 
Diapositiva 
È l'unità minima di cui è composta la presentazione; può contenere immagini, testo e altri oggetti. 
Diapositiva attiva 
È la diapositiva , all'interno della presentazione, nella quale è consentito l'inserimento, la modifica, l'eliminazione del testo, immagini, oggetti; tale diapositiva è evidenziata da un bordo di colore scuro. 
Digitale 
Qualificativo contrario di analogico riferito alla rappresentazione di dati mediante cifre. In informatica digitalizzare un dato o un'informazione significa usare un numero limitato di segnali (ad es. 0 e 1) per rappresentare testi, immagini, suoni video, ecc. in forma di numeri binari. 
Dimensione del carattere 
Definisce la grandezza assegnabile al carattere o al set di caratteri scelti e viene misurata in punti. 
Distribuzione 
È il momento in cui la presentazione viene illustrata e divulgata. 
Documento 
Parte di lavoro creato con un' applicazione e salvato con un nome di file. Esempi sono le lettere di Word e i fogli di Excel. 
Dominio 
È la seconda parte di un indirizzo di posta elettronica (quella che viene dopo la @ per intenderci) e termina, generalmente, con un suffisso che può indicare la nazionalità del Provider, il tipo di società cui appartiene, e così via. 
Dorsale (backbone) 
Rete fisica nazionale o internazionale ad altissima velocità per la trasmissione di informazioni su Internet. 
Download 
Trasferimento discendente di dati da un dispositivo centrale verso dispositivi periferici. Ogni giorno su Internet vengono scaricati milioni di file di ogni genere: documenti, programmi, immagini, brani musicali e filmati, ecc.. La velocità di un download dipende da quante persone stanno richiedendo quel file e dalla qualità del collegamento. 
Drag and drop 
Tecnica di trascinamento e rilascio di oggetti con il mouse. 
Driver 
Software utilizzato dal sistema operativo per gestire un dispositivo hardware. Stampanti, modem, mouse, ecc. devono essere corredati dai driver di installazione per essere riconosciuti e quindi utilizzati dal computer. 

E 
Elaborazione testi 
Programma per l’introduzione, la correzione, l’impaginazione, l’archiviazione e la stampa di documenti di tipo testo. 
Elenco campi 
Finestra contenente l'elenco di tutti i campi di un'origine dei record presenti in una maschera o in un report. 
E-mail (Posta elettronica
Abbreviazione per "electronic mail" cioè posta elettronica. La possibilità di scambiare messaggi di testo tramite la rete Internet indirizzandoli ad un utente specifico. Ogni messaggio contiene un oggetto, o subject, che ne indica l'argomento. Alle diverse e-mail possono essere assegnate differenti diritti di priorità che non influenzano la velocità di trasmissione ma che indicano al destinatario l'importanza attribuita alla lettera stessa. 
Ergonomia 
Disciplina che si occupa del rapporto fra le persone e gli ambienti e gli strumenti con cui esse lavorano ed operano, al fine di ottimizzare le condizioni del lavoro e dell'attività umana. 
Estensione 
Indica il suffisso dei file ed è composto generalmente da tre caratteri. Si trova a destra del nome del file e ne identifica il tipo. (.exe: file eseguibili; .doc: file di Word, ecc.). 
Etichetta 
Casella di testo di una maschera o report che indica il titolo o il contenuto di un controllo. 

Fare clic 
Premere e rilasciare il tasto di selezione del mouse, senza spostare il puntatore dalla scelta. 
Fare doppio clic 
Premere e rilasciare due volte, in rapida successione, il tasto di selezione del mouse, senza spostare il puntatore dalla scelta. 
File 
Singolo documento di lavoro caratterizzato da un nome. 
Finestra 
Area di lavoro visualizzata sullo schermo e dedicata ad un’applicazione. 
Finestra del database 
Finestra visualizzata in apertura di Microsoft Access che visualizza gli oggetti ed i gruppi presenti nel database. 
Finestra di dialogo 
Finestra nella quale sono mostrate le opzioni disponibili per l'esecuzione di un comando : ad esempio la finestra Salva con il nome ed Apri. 
Floppy disk 
Disco dalle dimensioni di 3 pollici e mezzo (3,5”) costituito da un disco magnetico in un involucro di plastica resistente, utilizzato per memorizzare dati. 
Foglio dati 
Insieme di celle disposte in righe e colonne in cui è possibile inserire i dati relativi ad un grafico. 
Foglio di lavoro 
In Excel è l'insieme di celle disposte in righe e colonne in cui è possibile inserire dati e formule. 
Foglio elettronico 
Programma di calcolo numerico, detto anche foglio di calcolo o spreadsheet. Il programma di foglio elettronico di Microsoft Windows è Excel. 
Font 
È la parola inglese che indica il tipo di carattere. 
Formato 
È l'insieme di attributi che comprende: carattere, allineamento e forma dei dati, bordi e ombreggiature di un testo. 
Formato in Access 
Modalità di visualizzazione e stampa dei dati di tipo numerico, valuta, data, orario e testo. 
Formattazione 
Disposizione di un testo all’interno di una pagina, in modo che sia conforme agli obiettivi estetici prefissati. 
Formula 
Metodo di esecuzione dei calcoli che utilizza valori, indirizzi di cella e operatori matematici. 
FTP 
Abbreviazione di File Transfer Protocol ( protocollo di trasferimento file). L'FTP è l'insieme di regole che permettono il trasferimento di file da un computer all'altro. 
Funzioni 
Formule già pronte che vengono utilizzate per facilitare e rendere più veloce il lavoro con Excel. 

Gigabyte 
Pari a 1024 Megabyte, rappresenta l'unità di misura della capacità di memorizzazione dei dati. 
Giustificato (testo) 
Testo allineato a destra e a sinistra, mediante l’inserimento automatico di caratteri di spaziatura tra le parole. 
Grafico 
Rappresenta i dati numerici, contenuti in un foglio di lavoro, in una determinata forma grafica; può stare su un foglio a sé o trovarsi nello stesso foglio della tabella, nel qual caso si chiama Grafico incorporato. 
GUI (Graphical User Interface) 
Interfaccia grafica di un software, permette una fruizione più immediata perché utilizza immagini e icone invece di testo scritto. 
Guida in Linea 
Manuale dell’utente in versione elettronica. 

Hard disk 
È la principale unità di memorizzazione dei dati, in esso vengono memorizzati il sistema operativo, i programmi applicativi, i dati di configurazione del computer e quasi sempre i documenti creati dall’utente. Fisicamente si presenta come un disco metallico, ricoperto di materiale magnetico. 
Hardware 
Insieme dei dispositivi elettronici e meccanici del computer. 
Host 
È il computer centrale o di controllo in una rete che fornisce servizi a cui possono accedere gli altri computer collegati alla stessa rete. 
HTML 
Acronimo di HyperText Markup Language. È un linguaggio standard usato per creare le pagine ipertestuali del World Wide Web. I documenti in formato HTML possono contenere testo, grafica, collegamenti ipertestuali. Per poter visualizzare questi documenti è necessario disporre di un browser come Netscape Navigator o Internet Explorer. 
HTTP 
Abbreviazione di HyperText Transfer Protocol (protocollo per trasferimento di ipertesti). È il protocollo di Internet adoperato per gestire i collegamenti fra un ipertesto e l'altro e collegare tra loro le pagine web. 

Icona 
Disegno di dimensioni ridotte che richiama la funzione ad essa associata. 
Indice 
Funzione che accelera la ricerca e l'ordinamento in una tabella sulla base di uno o più campi indicizzati. Un indice può essere univoco e non ammettere duplicazioni di valore se si imposta su "Sì (Duplicati non ammessi)" la proprietà "Indicizzato" del campo. 
Indirizzamento (Excel) 
Riferimento alla cella, caratterizzato dalla coppia di valori lettera della colonna e numero della riga. In Excel possono essere utilizzati indirizzamenti relativi, assoluti e misti. 
Indirizzo o riferimento di cella 
Identifica una determinata cella definendone la posizione mediante la lettera della colonna ed il numero della riga. 
Integrità referenziale 
Insieme di regole per la gestione delle relazioni tra tabelle durante l'immissione o l'eliminazione di record. 
Internet 
Grande rete di comunicazione che si estende in tutto il mondo che collega tra loro computer e reti di computer di Università, aziende e privati. 
Intervallo di celle 
E' un insieme di celle contigue. Per selezionarle occorre fare clic sulla prima cella e, tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, trascinare il puntatore fino all'ultima cella. 
Intestazione 
Informazione che viene stampata sul lato superiore di ogni pagina. 
Intestazione di pagina 
Zona superiore della pagina stampata di un foglio di lavoro nella quale si può inserire del testo. 
Intestazione in Access (pagina) 
Nelle maschere e nei report può contenere il titolo, la data o del testo esplicativo. 
ISDN 
Abbreviazione di Integrated Services Digital Network (rete digitale di servizi integrati). È una rete pubblica digitale che mette a disposizione due canali da 64 Kbps per un totale di 128 Kbps per la trasmissione di voce, video e dati attraverso le linee telefoniche digitali o quella tradizionale. 
Istogramma 
Un tipo di grafico utilizzato per rappresentare dati, costituito da colonne di diversa altezza. 

Join 
Correlazione fra i campi dello stesso tipo di dati presenti in una o più tabelle/query differenti. 
Kilobyte 
Pari a 1024 byte, è l'unità di misura dell'informazione. Un dischetto per computer, ad esempio, può contenere 1440 Kilobyte (KB). 

LAN 
Una rete locale o LAN (Local Area Network) è costituita da un gruppo di computer e dispositivi periferici situati in un’area geografica circoscritta. I computer ad essa collegati si trovano all’interno dello stesso edificio o edifici adiacenti. Tali computer sono connessi fisicamente tra di loro e sono in grado di condividere file, programmi, periferiche, ecc. 
Layout 
Parola inglese che indica la disposizione, la struttura del documento o di parte di esso. 
Linea dedicata 
Conosciuta anche come circuito dedicato, è una rete di comunicazione usata per uno specifico obiettivo e non condivisa da altri utenti. 
Link 
Collegamento tra un documento e un altro. All’interno di un documento è una zona attiva che permette di passare a un documento collegato. 


Macro 
Sequenza di funzioni elementari per riassumere in un solo comando più operazioni di tipo ripetitivo. 
MAN 
Metropolitan Area Network, rete geografica riguardante una zona metropolitana. 
Margini 
Zone bianche del foglio che separano i bordi dal testo. L'impostazione dei margini determina la quantità di testo che può essere contenuta in una pagina. 
Maschera 
Oggetto di database, visualizza un'interfaccia amichevole per l'inserimento o la modifica dei dati. 
Max 
Funzione che identifica il valore più alto contenuto in un intervallo di valori. [=MAX(inizio:fine)] 
Media 
Funzione che calcola la media dei valori contenuti in un intervallo. [=MEDIA(inizio:fine)] 
Megabyte 
Unità di misura della capacità di memorizzazione dei dati, è pari a 1024 Kilobyte (quasi un milione di byte). La memoria di lavoro di un computer (RAM) si misura in Megabyte. 
Menu 
Elenco verticale di comandi disponibili. I nomi dei menu sono mostrati nella Barra dei menu posizionata nella parte superiore della finestra di Word. 
Min 
Funzione che identifica il valore più basso contenuto in un intervallo di valori. [=MIN(inizio:fine)] 
Modello 
Esempio predefinito di struttura di un documento o di una diapositiva che PowerPoint mette a disposizione per aiutare l'utente nella realizzazione del suo lavoro. 


Networking 
Interconnessione di reti locali e geografiche in una rete globale. 
Note dell'operatore 
Appunti corrispondenti ad ogni diapositiva utili per chi illustra la presentazione. 


O 
Oggetti di database 
In un database di Microsoft Access sono tabelle, query, maschere, report, macro, e moduli. 
Operatori aritmetici 
Specificano il tipo di calcolo che si desidera eseguire sugli elementi di una formula. È importante ricordare che questi, all'interno delle formule, hanno ciascuno un grado di priorità. 
Opzioni 
Scelte disponibili che un programma consente di effettuare in una determinata finestra di dialogo. 
Opzioni in Access 
Scelte disponibili che Access consente di effettuare in una determinata finestra di dialogo. 
Ordinamento crescente e decrescente 
Ordina gli elementi selezionati in ordine alfabetico a partire dalla prima o dall’ultima lettera, dal numero più alto o più basso o dalla data più o meno recente, utilizzando la colonna contenente il punto di inserimento. 
Organigramma 
Tipo di diagramma nel quale i dati o le informazioni sono espressi su diversi livelli organizzati gerarchicamente. 
Orientamento 
Controlla l’aspetto del foglio di lavoro: può essere orizzontale o verticale. 
Origine record 
Tabella o query da cui sono stati recuperati i dati presenti in una maschera, query o report. 


P 
Password 
Codice segreto per accedere a risorse e informazioni riservate. 
Pedice 
Carattere o testo posizionato in basso rispetto ad un altro carattere o testo. 
Piè di pagina 
Informazione che viene stampata sul lato inferiore di ogni pagina. 
Piè di pagina in Access 
Zona inferiore della pagina di una maschera o report in cui è possibile visualizzare informazioni, ad esempio riepiloghi di pagina, date o numeri di pagina. 
Pixel 
I pixel sono dei puntini che si combinano, illuminandosi opportunamente per creare i caratteri e l'immagine sullo schermo. Il numero dei pixel in un monitor determina la sua risoluzione. 
Presentazione 
È il documento creato con PowerPoint, costituito da un numero variabile di diapositive. 
Protocollo di trasmissione 
L'insieme di "regole" di comunicazione che definiscono le modalità di scambio dei dati tra i computer di una stessa rete o di reti diverse (protocolli inter-rete). Il più noto tra i protocolli inter-rete è il TCP/IP, che è anche il sistema di trasporto delle informazioni su Internet. 
Provider 
Termine generalmente usato per descrivere le aziende che forniscono una connessione ad Internet o ad altri servizi di comunicazione. Tale accesso è usualmente fornito tramite pagamento di un abbonamento. 

Query 
Richiesta sottoposta al database per recuperare informazioni in base a specifiche regole o a valori detti criteri di selezione. 

Raccolta Clip Art 
È una raccolta di immagini e disegni disponibili in tutti i programmi di Microsoft Office, che possono essere inseriti all'interno dei documenti. 
Record 
È un insieme di dati considerato come un'entità unica. Strutturalmente un record può essere suddiviso in più campi. 
Relazione 
Collegamento stabilito tra campi comuni di due tabelle. Una relazione può essere di tipo uno-a-uno, uno-a-molti o molti-a-molti. 
Report 
Oggetto di database che recupera e presenta su video e carta informazioni formattate e organizzate in base alle specifiche fornite dall'utente. 
Ricerca libera 
È l'opzione di aiuto che consente di rivolgere domande a Word per avere spiegazioni sulle funzionalità del programma. 
Riferimento assoluto (anche formula assoluta) 
È un tipo di riferimento che si presenta con il segno $ davanti alla riga e alla colonna della cella ( es. $D$5), ha questa forma perché Excel sappia che nella copiatura della formula non può essere preso in considerazione, ma deve rimanere assoluto, cioè fisso. 
Riferimento misto (anche formula mista) 
È un tipo di riferimento che si presenta con il segno del dollaro che precede l’indicazione di colonna o quello di riga (es. $D5, D$5). Nella copiatura verrà presa in considerazione solo la riga o la colonna che non è preceduta dal simbolo del dollaro. 
Riferimento relativo (anche formula relativa) 
È un tipo di riferimento che si presenta con la semplice indicazione della riga e della colonna della cella (es. D5). Nella copiatura della formule verrà automaticamente incrementato delle unità relative allo spostamento. 
Righe 
In Excel, gruppi di celle in senso orizzontale che fanno riferimento ad un numero. 
Righello 
Barra dotata di una scala, che permette di definire le dimensioni di un documento, le spaziature, i punti di tabulazione, i rinvii. 
Riquadro di testo 
Area all'interno della diapositiva che contiene il testo o parte di esso, che può essere evidenziata selezionando un colore di riempimento o i bordi. 
Risoluzione 
La risoluzione di un'immagine indica la precisione con la quale è possibile rappresentare l'immagine stessa sul monitor. Minore è la dimensione dei pixel e più piccola è l'immagine restituita e viceversa. La risoluzione viene definita in pixel. 

Salva 
Comando che permette di salvare un lavoro sul disco (utilizzato per aggiornare una copia del lavoro già salvata). 
Salva con nome 
Comando che salva un lavoro esistente con un altro nome, nella stessa cartella o in un’altra cartella o disco lasciando inalterato il lavoro esistente. 
Selettore di record 
Barra o casella a sinistra di un record che consente di selezionare l'intero record in visualizzazione Foglio dati e in visualizzazione Maschera. 
Selezionare 
Posizionare il puntatore del mouse e fare clic su un oggetto, su una cella oppure trascinare il puntatore del mouse con pulsante sinistro premuto su un intervallo di celle o su una porzione di testo. 
Server 
Programma che gestisce un servizio che invia informazioni in un particolare formato che deve essere ricevuto e tradotto dagli altri computer della rete che sono invece denominati client. Il World Wide Web è un tipico esempio di servizio server/client. 
Sfondo dell'applicazione 
Area dello schermo posta dietro la finestra del database o dietro qualsiasi altra finestra aperta, all'interno della finestra dell'applicazione. 
Sistema operativo 
È l’insieme dei programmi che gestiscono l’hardware, la CPU, i programmi e i documenti dell’hard disk. 
Software 
Insieme dei programmi che permettono il funzionamento di un computer. 
Somma automatica 
Formula predefinita che consente di effettuare la somma del contenuto di due o più celle. 
Stile del carattere 
Definisce l'aspetto del carattere, indipendentemente dal tipo e dalla dimensione del carattere adottato. I principali stili che Word fornisce sono: normale, grassetto, corsivo e sottolineato. 
Stringa di testo 
Sequenza di caratteri alfanumerici considerati da Excel come testo. 

Tabella 
Elemento fondamentale di un database, raccoglie i dati relativi ad un particolare argomento ed è strutturata in righe e colonne denominati rispettivamente, record e campi. 
Tabella (primaria e secondaria) 
In una relazione tra tabelle del tipo uno-a-molti, la tabella primaria rappresenta il lato "uno" della relazione, mentre quella secondaria il lato "molti". 
TCP/IP 
Sono due protocolli di comunicazione distinti che lavorano sincronicamente e sono utilizzati per la trasmissione delle informazioni su Internet e sulle reti Intranet. Consentono di mettere in comunicazione computer completamente diversi tra loro. 
Tipi di dati dei campi 
Access mette a disposizione dieci diversi tipi di dati fra cui è possibile scegliere per un campo di una tabella del database. I tipi sono: Testo, Memo, Numerico, Data/ora, Valuta, Contatore, Sì/No, Oggetto OLE, Collegamento ipertestuale, Ricerca guidata. 
Trascinare 
Fare clic e tenere premuto il pulsante sinistro del mouse su un oggetto, trascinare il mouse in un nuovo punto e rilasciare il pulsante sinistro. 

U 
URL 
Acronimo di Uniform Resource Locator (localizzatore universale di risorse). È l'indirizzo che permette di collegarsi ad un sito Web o ad uno specifico documento in rete, infatti indica dove reperire un particolare documento. La prima parte dell'indirizzo identifica il protocollo (ad esempio http: per le pagine Web), la seconda identifica il dominio (server) e l´ultima il percorso della risorsa all'interno del dominio. 

Valore 
Un numero oppure il risultato di una formula. 
Visualizzazione (finestra) 
Access consente di lavorare sui dati presenti nel database in diverse modalità di 
visualizzazione: Struttura, Foglio dati, Maschera, Anteprima di stampa, Anteprima layout, SQL, Pagina. 
Visualizzazione Struttura 
Finestra che mostra la struttura di una tabella, di una query, di una maschera o di un report. In questa modalità è possibile creare nuovi oggetti di database e modificare la struttura di quelli esistenti. 

WAN 
Le reti WAN (Wide Area Network) o reti geografiche, coprono lunghe distanze, arrivando oltre i confini geografici di città e stati. Le connessioni possono avvenire tramite ponti radio, reti pubbliche o addirittura stazioni satellitari per le telecomunicazioni. 

Z 
Zoom 
Comando che consente di ingrandire o ridurre la visualizzazione di un documento sullo schermo. 

Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.