News Updates :

"Tagliato per l'esilio" Karim Metref

giovedì 1 marzo 2012


  • Luogo: Biblioteca internazionale di Torino (conferenze e reading letterari)

                                                                                        via S. Ottavio 12, Torino

  • Orario: Martedi 6 Marzo 2012  /  Ore : 18:00

               
         
                         reading
                  Tagliato per L'esiglio
-testi di Karim Metref
- legge Stefano Bove
- musiche di Fernando Cosiansi

Autobiografia di Karim Mehref
Karim Metref è scrittore dell’esilio, nato in Algeria nel 1967, ha lavorato come insegnante nel suo Paese per circa dieci anni. La patria di Karim è però la Cabilia, regione che si estende a est di Algeri, lungo la costa mediterranea. E con la terra cabila, la patria di Karim è la lingua, quel dialetto berbero, iltamazight, con cui ha scritto i suoi primi racconti. E’ stato uno dei protagonisti della“Primavera berbera” che nel 1980, e per gli anni successivi, ha caratterizzato la lotta dei cabili per il riconoscimento della lingua e della cultura, e che è stata fucina per la formazione di intellettuali democratici in Algeria. Karim Metref, però, è tagliato per l’esilio come recita il titolo di un suo libro del 2006. Un esilio non solo dalla terra ma anche dalla lingua. Oggi vive a Torino, come scrittore e giornalista collabora con alcuni periodici tra cui Internazionale ePeacereporter.


per vedere l'intero programma di questo mese clicca 
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.