News Updates :

Erano i capei d’oro a l’aura sparsi , Francesco Petrarca

venerdì 28 febbraio 2014

Testo:
Erano i capei d’oro a l’aura sparsi
Che ‘n mille dolci nodi gli avolgea,
E ‘l vago lume oltra misura ardea
Di quei begli occhi ch’or ne son sì scarsi;
E ‘l viso di pietosi color farsi,
Non so se vero o falso, mi parea:
I’ che l’esca amorosa al petto avea,
Qual meraviglia se di subito arsi.
Non era l’andar suo cosa mortale
Ma d’angelica forma, e le parole
Sonavan altro che pur voce umana;
Uno spirto celeste, un vivo sole
Fu quel ch’i’ vidi, e se non fosse or tale,
Piaga per allentar d’arco non sana.
Glossario
  • a l'aura: all'aria
  • gli avolgea: li avvolgeva
  • vago lume...occhi: l'attraente luminosità del suo sguardo ardeva in modo eccezionale
  • ch'or...scarsi: che (gli occhi) ora sono così privi di brillantezza.
  • viso di pietosi: viso che assume i segni della compassione
  • l'esca: dal verbo latino edère, che significa "mangiare". In genere per " esca" intendiamo quel piccolo bocconcino con cui invitiamo i pesci ad abboccare, per catturarli. Anticamente l'esca era una materia facilmente infiammabile, usata per accendere il fuoco. Quando lanciamo un 'esca quindi, è come se accendessimo il desiderio in qualcuno, di appropriarsi di quello che gli stiamo offrendo. In questa logica, Petrarca usa, termine "arsi" come effetto dell'"esca amorosa".
  • arsi: brucia d'amore
  • forma: il suo modo di camminare non era quello di un essere umano, ma di un angelo.
  • altro...voce umana: le sue parole avevano un suono diverso da quello della semplice voce umana.
  • e se...tale: e se ora non fosse più così.
  • piaga: ferita
  • non sana: non  guarisce, incurabile

Parafrasi
I capelli biondi [di Laura] erano sparsi all’aria , La quale li faceva avvolgeva in mille dolci nodi, Ed oltre ogni misura ardeva la luce Di quei begli occhi, che ora sono così privi di brillantezza;
E mi pareva (non so se era vero o falso) Che il viso assumesse un aspetto di compassione; Io, che nel petto avevo l’esca amorosa, che meraviglia c’è se mi innamorai subito?
Il suo modo di camminare non era quello di un essere umano, ma di un angelo, e le sue parole Avevano un suono ben diverso da quello della semplice voce umana;
Uno spirito celeste, un sole vivente fu ciò che io vidi; e, se anche essa ora non fosse più così, La ferita amorosa non guarisce perché l’arco si è allentato (= perché non è più bella come un tempo).

Riassunto. I capelli biondi di Laura erano sparsi all’aria, i suoi occhi erano splendenti. Perciò non c’è da meravigliarsi se il poeta si è innamorato subito di lei. La donna camminava come un angelo, aveva una voce sovrumana, era uno spirito celeste, un sole vivente. Ed anche se ora non è più bella come un tempo, egli ne è ancora innamorato.

Commento
1. Il poeta gioca sul termine l’aura (=l’aria e Laura): l’attenzione, quasi esasperata, verso le possibilità espressive date dalle parole è una caratteristica costante del Canzoniere.
2. Come altrove, egli riprende motivi stilnovistici da Guinizelli (la donna-angelo) e da Dante (la donna-angelo, il modo di camminare sovrumano). Le immagini però risultano ben rozze, astratte ed approssimative rispetto al sonetto dantesco Tanto gentile e tanto onesta pare.
3. Il gioco di parole costruito su l’aura e l’iperbole un sole vivo anticipano il concettismo della poesia barocca (prima metà del Seicento).
4. Il poeta ricorre anche ad un calibrato anacoluto (“Io... che meraviglia c’è, se...”), per mantenersi al centro dell’attenzione e per esprimere il sopraggiungere improvviso ed inevitabile dell’amore per Laura.

5. L’amore per Laura è un amore della memoria: il poeta ricorda il suo innamoramento giovanile e ribadisce che è ancora innamorato. La duplicità temporale (il passato ed il presente) lo spinge a riconoscere e a sottolineare che ora Laura è meno bella di allora, perché ormai invecchiata. Altrove, citando l’Ecclesiaste, aveva concluso che “ciò che piace al mondo dura poco” (I). 


Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.