News Updates :

Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io, Dante Alighieri

mercoledì 19 febbraio 2014

Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io
fossimo presi per incantamento,
e messi in un vasel ch’ad ogni vento
per mare andasse al voler vostro e mio.

sì che fortuna od altro tempo rio
non ci potesse dare impedimento,
anzi, vivendo sempre in un talento,
di stare insieme crescesse ‘l disio.

E monna Vanna e monna Lagia poi
con quella ch’è sul numer de le trenta
con noi ponesse il buono incantatore:

e quivi ragionar sempre d’amore,
e ciascuna di lor fosse contenta,
sì come i’ credo che saremmo noi.




Glossario
·        Incantamento: magia, fascino
·        Vasel: vascello
·        tempo rio: cattivo tempo
·        dare impedimento: provocare o causare ostacoli
·        ragionar: parlare

Parafrasi
Guido, io vorrei che tu e Lapo ed io
fossimo presi per magia
e messi su un vascello, che ad ogni soffio di vento
andasse per mare secondo il vostro e mio desiderio;

sicché la mala sorte o il cattivo tempo
non ci potessero causare ostacoli,
anzi, vivendo accomunati dalla stessa volontà,
crescessero il desiderio di stare insieme.

E il buon mago (Merlino) ponesse con noi
poi la signora Vanna e la signora Lagia
insieme con quella che è la trentesima tra le sessanta donne più belle (di Firenze):

e qui parlassimo sempre d’amore,
e ognuna di loro fosse contenta,
così come io credo che saremmo noi.

Introduzione
La prima parte del sonetto è incentrata sull'amicizia e circoscrive un universo esclusivamente maschile ; nella sec onda entra l'amore e compaiono le donne amate dai poeti.Si mantiene , però, la distinzione: la vera comunione è fra i tre amici, le donne costituiscono un altro schieramento.
La compagnia è più forte della coppia , il senso di solidarietà maschile vince il senso d'intimità amorosa, com'è ribadito dal finale "noi", che raggruppa Dante , Lapo e Guido ( contrapposto a "loro" che identifica le tre donne).
Nel tema del desiderio, che si attualizza nel sogno , si sottolinea una comunione d'intenti: Dante parte da un desiderio individuale, " vorrei" , che poi si estende ai due amici, "voler vostro e mio " , sino a fondersi in un'unica volontà, in "un talento", destinata ad accrescersi, " crescesse 'l desio" .
Nel sonetto compaiono elementi fiabeschi che richiamano la lirica provenzale "la magia " ,"il vascello incantato" , " il mago benefico (Merlino)" .E' di un certo interesse la frase "io vorrei" presente nella prima strofa , ma che si sottindende comunque ripetutamente nelle altre.

Analisi del testo
Questo sonetto fu scritto da Dante durante il suo periodo giovanile e fa parte delle “Rime” composta successivamente alla “Vita Nova”. È un’opera sull’amicizia con Guido Cavalcanti grande amico del poeta e fondatore con Guinizzelli dello Stilnovismo.
Dante richiama alla mente l’amico già dal vocativo “ Guido” (v.1) con cui inizia, nominando anche Lapo che sta per Lapo Gianni de Ricevuti, notaio e poeta stilnovista.
Nelle quartine il poeta esprime l’amicizia tra i tre poeti; nelle terzine si aggiunge il sentimento amoroso, il ”ragionar d’amore” che è ciò che accomuna i poeti.
Questa poesia descrive un sogno di vita cortese immaginato da Dante fuori dal tempo e dallo spazio dalla vita reale. Vi è un’atmosfera fiabesca e fantastica che restituisce un sentire magico e meraviglioso, canoni che provengono dai romanzi cavallereschi, come ad esempio il “vasel “ (v. 5) che era una nave costruita da mago Merlino, nave capace di navigare grazie al pensiero di chi vi fosse sopra; “l’incantamento” (v. 2) che sta per incantesimo e “l’incantatore” (v. 11) con cui Dante vuole riferirsi al mago Merlino. Le parole chiavi dell’opera sono “volere” e “desiderare”, ripetute nel sonetto.
Altra parola importante è l’avverbio “sempre” che attribuisce una posizione atemporale al viaggio immaginario.

Il ritmo è lento e questa particolare lentezza è dovuta dalla pausa della virgola già al primo verso e dal susseguirsi di parole brevi.
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.