News Updates :

STUDIO ANALITICO SU FRANCESCO PETRARCA

martedì 20 maggio 2014

Chi è Francesco Petrarca?
Francesco Petrarca  (Arezzo 1304 – Arquà 1374) è:
  1. un autore umanista
  2. un ecclesiastico (= lavora nella Chiesa per avere uno stipendio sicuro)
  3. un poeta europeo, perché viaggia molto in Italia e in Europa
Che cos’è l’Umanesimo?
Alla fine del XIV secolo (= 1300) e all’inizio del XV secolo (= 1400) in Italia inizia un periodo nuovo per la cultura: l’Umanesimo. Gli Umanisti studiano i libri antichi, scritti da autori greci e romani, prima del Medioevo. Gli Umanisti cercano nei libri le idee degli autori antichi. Gli Umanisti non leggono più le traduzioni dei libri antichi che ha fatto la Chiesa durante il Medioevo, perché a volte la Chiesa ha cambiato un po’ i libri. Gli Umanisti pensano che l’uomo e la vita dell’uomo sulla terra siano importanti.
Che cosa scrive Francesco Petrarca?
Francesco Petrarca scrive:
  1. molte opere in latino
  2. un’opera in volgare (= la lingua italiana che parlavano le persone al tempo di Petrarca). Questa opera è il Canzoniere. Il Canzoniere è l’opera più importante di Francesco Petrarca
Quali sono le idee di Francesco Petrarca?
Francesco Petrarca pensa che:
  1. la cultura deve essere d’élite (= solo per poche persone). Per questo motivo Petrarca scrive molte opere in latino
  2. l’uomo vive una guerra interiore (= dentro di lui) tra due pensieri: il pensiero cristiano-medievale si scontra con il pensiero laico-moderno. Secondo il pensiero cristiano-medievale la vita dell’uomo sulla terra non è importante, perché è importante solo la vita dopo la morte (questo è il pensiero di Dante nella Divina Commedia). Secondo il pensiero laico-moderno l’uomo ha paura della morte, perché non è sicuro di quello che c’è dopo la morte. Per questo l’uomo cerca di essere felice sulla terra, con l’amore per le altre persone e le cose belle.

IL CANZONIERE DI FRANCESCO PETRARCA
Che cosa c’è prima del Canzoniere di Francesco Petrarca?
  1. I canzonieri: sono raccolte di poesie di molti autori
  2. La Vita Nuova: questa autobiografia di Dante (= libro in cui Dante parla della sua vita) è un prosimetro, cioè un testo fatto in parte in prosa (= narrativa) e in parte in rima (= poesia). La Vita Nuova è un esempio importante per Francesco Petrarca, perché anche il Canzoniere ha elementi autobiografici, però il Canzoniere è una raccolta di poesie e non ha parti in prosa
Che cos’è il Canzoniere di Francesco Petrarca?
  1. Una raccolta di 366 poesie
  2. Un’opera rivoluzionaria (= nuova e speciale) perché:
    1. ha una struttura unitaria: quasi tutte le poesie parlano di un tema)
    2. Petrarca ha studiato molto bene l’architettura (= struttura) del Canzoniere
3. Il Canzoniere non è solo un insieme di tante poesie. Tutte le poesie
formano un romanzo moderno. Questo romanzo ha una storia, un tempo,
tanti temi e guarda soprattutto all’interiorità di Petrarca, cioè a quello che
Petrarca pensa e sente nel suo cuore.
In quali anni Francesco Petrarca scrive il Canzoniere?
Francesco Petrarca scrive il Canzoniere tra il 1342 e il 1374. In questo lungo periodo (32 anni) Petrarca cerca di rendere il Canzoniere sempre più perfetto nel contenuto (= cosa scrive Petrarca) e soprattutto nella lingua e nello stile (= come scrive Petrarca)
Come è fatto il Canzoniere di Francesco Petrarca?
È diviso in due parti. Le poesie sono più o meno in ordine cronologico (= di tempo).
Le prime poesie sono un prologo (= introduzione) al Canzoniere.
Esempio: Voi ch’ascoltate…: spiega l’idea più importante di tutto il Canzoniere, cioè che quando Petrarca è giovane l’amore per Laura è molto forte, ma quando Petrarca è più vecchio si pente e si vergogna del suo amore.
PRIMA PARTE (“IN VITA DI LAURA”): va dal sonetto numero 1 al sonetto numero 263. In questo periodo Laura è viva. Petrarca incontra Laura il 6 aprile 1327, cioè il Venerdì Santo (= venerdì prima di Pasqua). Questo è un giorno triste per Petrarca, perché Laura porta Petrarca lontano da Dio. Questo giorno è triste anche per tutti gli altri uomini, perché Cristo muore.
SECONDA PARTE: (“IN MORTE DI LAURA”): va dal sonetto numero 264 al sonetto numero 366. Laura muore il 6 aprile 1348, cioè l’ultimo giorno di Quaresima (= periodo prima di Pasqua). Quando Laura muore finisce il periodo più difficile per Petrarca, perché Petrarca si libera dell’amore per Laura, che lo portava lontano da Dio. L’ultimo giorno di Quaresima finisce anche il periodo di penitenza (= periodo in cui non si possono fare tante cose) per tutti gli altri uomini
Nella prima parte e nella seconda parte i giorni più importanti per Petrarca sono giorni molto importanti anche per tutti gli altri uomini. Per questo la storia di Petrarca ha una dimensione universale (= vale per tutti gli uomini)
Quali sono i temi del Canzoniere?
1. La natura: Petrarca ama la natura e parla con la natura
2. PRIMA PARTE (“IN VITA DI LAURA”):
- Petrarca racconta il suo amore per Laura
- Petrarca loda Laura
- Petrarca è triste perché Laura non lo ama
- Petrarca a volte pensa che l’amore sia bello, ma a volte pensa che l’amore
distrugga l’uomo
- Petrarca parla di politica (solo in poche poesie)
3. SECONDA PARTE: (“IN MORTE DI LAURA”):
- Petrarca è triste perché Laura è morta
- Petrarca ricorda Laura in modo dolce. Adesso Laura non è più un pericolo per
Petrarca
- Petrarca si pente del suo amore per Laura e pensa che l’amore per Dio sia più
importante
Chi è Petrarca nel Canzoniere?
Petrarca è:
  1. autore = scrive il Canzoniere
  2. protagonista = le poesie del Canzoniere parlano di Petrarca
Petrarca autore guarda la vita e l’amore per Laura di Petrarca protagonista e condanna questo amore, cioè dice che questo amore è stato un errore. L’amore per Laura ha portato Petrarca lontano dall’amore per Dio.
Chi è Laura nel Canzoniere?
Laura è:
  1. una donna bella, ma anche una donna cattiva
  2. la donna che Petrarca ama, ma anche la donna che rende triste Petrarca, perché lei non lo ama
  3. una nemica per Petrarca, perché lo porta lontano da Dio, ma anche una guida per Petrarca
Com’è la lingua del Canzoniere?
Petrarca lavora molto al Canzoniere per avere:
  1. una lingua moderna
  2. una lingua raffinata, cioè parole speciali e diverse dalle parole che usiamo tutti i giorni
Quali sono i metri del Canzoniere?
Petrarca usa metri diversi nel Canzoniere. Scrive soprattutto sonetti e canzoni
Il successo del Canzoniere:
Il Canzoniere ha un grande successo perché la lingua e i temi di Petrarca sono un esempio per molti poeti europei successivi (= che vengono dopo Petrarca)

Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.