News Updates :

Il superlativo

mercoledì 11 giugno 2014


Esistono due tipi di superlativo : – il superlativo relativo.
– il superlativo assoluto.

Il superlativo relativo

Il superlativo relativo si giustifica basandosi su un confronto con altri elementi.
Viene formato aggiungendo l’avverbio più davanti all’aggettivo, ed è seguito dalla preposizione di.

Giovanni è il più alto di tutti.
Firenze è la città più bella del mondo.

Il superlativo assoluto

Il superlativo assoluto non va paragonato ad altri elementi. Il suo carattere estremo viene qualificato di per sé.
Viene generalmente formato aggiungendo il suffisso –issimo, –issima, ecc.

Giovanni è molto alto --> è altissimo.
Firenze è una città molto bella --> è bellissima.

Il superlativo assoluto può anche essere formato con un prefisso arci–, iper–, stra–, super– o ultra–.
Questo quadro è arcinoto! Questo ragazzo è iperattivo.
Mangio uno stracotto. è un’offerta supereconomica.
Il tuo bucato (lessive) è ultrabianco.

Esistono poi numerose eccezioni. Alcuni casi accettano varianti:

buono     migliore / più buono        ottimo / buonissimo
cattivo    peggiore / più cattivo      pessimo / cattivissimo
grande   maggiore / più grande      massimo / grandissimo
piccolo   minore / più piccolo        minimo / piccolissimo
alto        superiore / più alto          supremo / sommo / altissimo
basso     inferiore / più basso         infimo / bassissimo

Altri no:

bene     meglio      benissimo
male     peggio      malissimo
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.