News Updates :

Indiano 16enne inventa strumento che restituisce la voce a chi l'ha persa

martedì 16 settembre 2014

NEW DELHI - Un'invenzione che potrebbe rivoluzionare la vita di chi per un motivo o per un altro ha perso la voce: tutto questo si deve a un ragazzo indiano di soli 16 anni: Arsh Shah Dilbaghi, tra i quindici finalisti del progetto Google’s Global Science Fair.


Il dispositivo si chiama “Talk”, è incredibilmente leggero e potrà aiutare chi ha disabilità nella comunicazione. Funziona con un piccolo tubo inserito nel naso che registra i respiri, riconoscendo quelli brevi e lunghi, associandoli ai segni dell’alfabeto Morse. Ci pensa poi il dispositivo a tradurre tutti questi segnali in parole.


Per ora il progetto è inserito tra i finalisti del premio di Google: il vincitore si aggiudicherà una vacanza alle Isole Galapagos di dieci giorni, un finanziamento di 37.500 euro e una visita dell’aeroporto spaziale della Virgin Galactic nel deserto del Mojave.

Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.