News Updates :

TORINO, 44 POSTI DI LAVORO PER PERSONE DISOCCUPATE

mercoledì 3 settembre 2014

seleziona 44 disoccupati


attraverso il Centro per l'Impiego per Progetti di Pubblica Utilità

Candidature a partire dal 1° settembre


I Progetti di Pubblica Utilità (PPU) presentati dal Comune di Torino, su bando della Regione Piemonte, realizzano attività di interesse generale finalizzate al miglioramento e/o potenziamento dei servizi erogati ai cittadini in ambiti di rilevante importanza.
I progetti, con approvazione dell'Agenzia Piemonte Lavoro, sono nove e prevedono l’assunzione di 44 persone disoccupate da parte di Aziende private, con contratto di lavoro a tempo determinato della durata pari a 25 settimane, per un totale di 30 ore settimanali e con sede di attività nell’ambito della Città di Torino.

Requisiti:
  • essere residenti o domiciliati nel Comune di Torino;
  • non essere percettori di alcun ammortizzatore sociale;
  • delle seguenti tipologie:
    • giovani tra i 30 e i 35 anni disoccupati, da almeno 12 mesi e fino ad un massimo di 18 mesi;
    • donne disoccupate (senza limiti di età) da almeno 12 mesi e fino ad un massimo di 18 mesi;
    • lavoratori/lavoratrici over 50 fuoriusciti/te dal ciclo produttivo.
  • essere in possesso dei titoli di studio e/o competenze necessari per lo svolgimento delle attività dei diversi Progetti di Pubblica Utilità;
  • presentare domanda presso una delle due sedi del Centro per l'Impiego di Torino nel periodo di pubblicazione dell’avviso di interesse (a partire dal 1 settembre a seconda del progetto).
Il Centro per l’Impiego di Torino ha il compito di:
  • organizzare, in collaborazione con il Comune di Torino e gli Enti attuatori, degli incontri informativi durante i quali verranno illustrate le caratteristiche dei Progetti e delle figure professionali ricercate (a partire dal 1° settembre;
  • individuare i soggetti idonei attraverso la pubblicazione di Avvisi;
  • raccogliere le domande nel periodo di pubblicazione degli Avvisi e verificare la presenza dei requisiti di accesso;
  • elaborare la graduatoria delle candidature pervenute sulla base dei criteri di “Durata dello stato di disoccupazione” e “Reddito ISEE” e a parità di condizioni verrà data priorità al richiedente con maggior numero dei componenti del proprio nucleo familiare risultante dalla dichiarazione ISEE e, in subordine, al soggetto più anziano di età.
In sintesi i profili previsti dai progetti della Città di Torino per cui ci si può candidare sono:
  • 18 Bibliotecari laureati/diplomati per attività di catalogazioni secondo le procedure del Sistema Bibliotecario Nazionale e per il progetto "Scaffale aperto" (inizio 3/10 - 13/10 - 15/10 a seconda delle attività previste);
  • 16 Archivisti laureati/qualificati per attività di informatizzazioni di Fondi e riordino archivi (inizio 29/9 - 6/10 - 9/10 - 17/10 a seconda delle attività previste);
  • 6 Operatori di biblioteca laureati per attività di digitalizzazione del repertorio bio-iconografico (inizio 1/10);
  • 4 Addetti allo smaltimento con scuola dell'obbligo per attività di sgombero di locali di proprietà della Città di Torino (inizio 1/10).
L'intero bando con le attività specifiche, qualifiche contrattuali, livelli retributivi, titoli di studio, le date degli incontri informativi ed il periodo utile per presentare la candidatura è disponibile su Informalavoro.
Gli avvisi di pubblicazione saranno pubblicati sul sito della Provincia di Torino.

Info:  
Centri per l'impiego di Torino
Numero verde 800 385 386

Divisione Lavoro ufficio Cantieri
Tel. 011 4425958
Share this Article on :
Ads arab tek

© Copyright Universtudy 2010 -2011 | Design by Herdiansyah Hamzah | Published by Borneo Templates | Powered by Blogger.com.